Archivi tag: Susan Bullock

ich trage die Last des Glückes

ossia sostengo il peso della gioia. Tragicamente bello questo verso che Hofmannsthal mette in bocca ad Elektra. Credo che la gioia sia stata il sentimento di tutti gli astanti, anche stasera. Grazie agli amici eravamo edotti della eccezionalità tecnica dell’evento, ma ciò non ha impedito il massimo coinvolgimento. Davvero una esecuzione straordinaria, e si correva il rischio di incrociare gli occhi per seguire il gesto di Ozawa insieme all’andamento scenico. L’enfant terrible ha diretto con un gesto che è l’unico forse a poter essere paragonato con quello – inarrivabile – di “Calvin” (smile) Kleiber; e per la “sua” orchestra c’è una sola parola: lussureggiante. Ma anche attenta a trovare il giusto equilibrio coi cantanti, che spesso si trovano a cantare parecchi metri indietro rispetto al golfo mistico. Continua a leggere →