Archivi tag: Milano

mediazione musicale

“Paperin Sigfritto” visibile nell’ambito della mostra “Wagner a strisce” allo Spazio WOW di Milano fino al 6 gennaio, ingresso gratuito. (immagine scannerizzata dal supplemento Scala del Corriere).

ieri ho fatto gli auguri di compleanno a Marion e mi ha confidato che, come tanti, non è riuscita a passar sopra alla scelta di Wagner in luogo di Verdi per la prima scaligera. Allora mi è venuto in mente, in maniera forse poco originale, che una soluzione per accontentare entrambe le fazioni ci sarebbe stata: far trainare la navicella di Lohengrin da un cigno… di Busseto 😀

(non ho ancora messo la categoria bischerate domenicali, provvedo dalla prossima)

En direct de la Scala : Lohengrin

A uso non solo di chi mi legge dall’estero ma anche e soprattutto di chi sta in Italia e non vede Rai5 (a Firenze non pochi) che la diretta (o lieve differita?) del Lohengrin scaligero di domani sarà trasmessa anche da ARTE – canale bellissimo in lingua tedesca e francese, e che fino a dieci minuti fa credevo di trovare come al solito sul bouquet sky… ma evidentemente mi sono perso qualche puntata perché è stato prima spostato dal 544 al 492. E la cosa buffa è che io, a differenza di Paolo, al cui blog vi rimando per tutto quanto concerne l’opera, non ho il canale 492.
Ho provato a cercarlo tra gli “altri canali” (da “Menu” > “Gestione Altri canali” – quelli che vanno cercati poi collocati dal 9600 in poi) del mio decoder non-HD di quintultima generazione, l’ho trovato ma ricevo solo l’audio… potrebbe essere il fatto che il canale è diventato HD? Non ho elementi al riguardo: qui siamo low definition sia muscolarmente che televisivamente.(*)
In ogni caso, trattandosi di un canale free su Eutelsat (quindi visibile in teoria con qualunque impianto satellitare puntato a 13°E), vi segnalo la cosa come utile alternativa per chi ha la parabola e non ha rai5. Per tacere della diretta streaming sul sito arte.tv – nominalmente visibile solo da Francia e Germania, ma, con qualche astuzia… 😉

(*) UPDATE: è come pensavo – da un anno ARTE trasmette solo in HD su Eutelsat/Hotbird. Quindi occorre o dotarsi di impianto hd oppure avere l’impianto puntato su Astra (19°E) dove invece continua a trasmettere anche a definizione normale.

Bizereuth?

Come ogni Sant’Ambrogio stasera si è consumato il rito della prima scaligera e del correlativo "appostamento in fossa da tiro al piattello" da parte di loggionisti, non scaligerofili e appassionati che per la maggior parte hanno visto o ascoltato da fuori il teatro, per skyclassica  (come me) o per radio: quindi con tutte le riserve che la ripresa audiovideo può suscitare rispetto all’esser lì di persona.
Quest’anno, a due ore dal termine del quarto atto, azzardo che le critiche saranno più attenuate rispetto alle bordate suscitate dal Don Carlo di Gatti dodici mesi or sono. Però qualcosa è già apparso, qualcos’altro apparirà. Continua a leggere →

Daniel-san

due righe a proposito del debutto scaligero, stringate come sempre, mercé l’ascolto radio-satellitare.
Campeggia lo straordinario stato di forma dell’orchestra, guidata da un “sosia di Billy Joel” in grande condizione. Una interpretazione eccezionale, caratterizzata da un suono invidiabile, mellifluo; e soprattutto da una agogica azzeccata in pieno, tra lentezze (accanto alle ricordate lezioni dei massimi interpeti, mi sembra ben tangibile quella bernsteiniana) e convulsioni cromatiche ben presenti ma non esasperate nell’effettistica. Continua a leggere →