Archivi tag: James Levine

Wozzeck da NY: rottamandi che “ad avercene” e debutti eccellenti

Levine2013

James Levine 2013 – foto Ralph&Jenny per Wikipedia.

Ieri ho ascoltato la diretta radiotre dell’ultima data del Wozzeck di Berg al Met, sul podio James Levine e, tra gli interpreti, il debutto di Thomas Hampson come Wozzeck e Deborah Voigt nel ruolo di Marie.
Di solito mi astengo dal commentare riprese radiofoniche di opere, stante l’impossibilità di trovarsi di fronte al pacchetto completo e la presenza di un medium (soprattutto quello in streaming) compresso nella qualità. Oggi faccio un’eccezione – telegrafica – per dire che la prova dell’orchestra, diretta da un Levine che da alcuni critici “renzianamente” si vorrebbe dismesso quanto prima (sia per la sua salute cagionevole che per il ricambio generazionale), è stata maiuscola, e la limitatezza del mezzo non mi ha impedito di apprezzarla.
Se mi ripeto scusatemi. Cos’è una grande interpretazione? Quella, a mio avviso, che aggiunge – naturalmente con fondatezza – un particolare in più, o ne mette in questione un altro, nella tua personalissima idea di esecutore o, nel mio caso, di mero ascoltatore di quel brano.
Ebbene: James Levine, direttore che non ho mai annoverato tra i grandi, almeno in Berg lo è. Continua a leggere →