Archivi tag: James Conlon

James and the city

lunedì scorso la Lady Macbeth. Opera che conoscevo pochissimo, salvo due circostanze non proprio musicologiche: l’impiego “pelvico” degli ottoni e la sbrigativa metabolé scenicamente ispirata all’insuperato volo di Blatter. Ben altre sono le ricchezze della partitura, come è ovvio, e la cifra del compositore è chiaramente avvertibile in più situazioni, ad esempio nel magistrale contrapporsi di alcuni strumenti (oboe, clarinetto) al tessuto orchestrale, con echi che rimandano ad uno dei più celebri capolavori di Sostakovic, la sua Quinta sinfonia. Continua a leggere →