Archivi tag: Georges Bizet

Bizereuth?

Come ogni Sant’Ambrogio stasera si è consumato il rito della prima scaligera e del correlativo "appostamento in fossa da tiro al piattello" da parte di loggionisti, non scaligerofili e appassionati che per la maggior parte hanno visto o ascoltato da fuori il teatro, per skyclassica  (come me) o per radio: quindi con tutte le riserve che la ripresa audiovideo può suscitare rispetto all’esser lì di persona.
Quest’anno, a due ore dal termine del quarto atto, azzardo che le critiche saranno più attenuate rispetto alle bordate suscitate dal Don Carlo di Gatti dodici mesi or sono. Però qualcosa è già apparso, qualcos’altro apparirà. Continua a leggere →

Trois cartes ici… Quatre là!

partivo doppiamente prevenuto. L’opera di Bizet non rientra certo tra le mie preferite, come tutte le cd. “opere da pullman” (quelle ove si conoscono tre arie e si cantano in gita); inoltre ero circuìto dalle critiche che sono piovute su questo allestimento, senza lasciare totalmente immuni cast vocale e concertazione.
Allora, quando si vuol prendere in giro un avversario surclassato a scopa, gli si dice «conta te i punti che fai prima».
Quanti punti abbiamo totalizzato ieri, al di là degli scroscianti applausi del pubblico, sempre benvenuti?
Mêlons, Coupons! Scorriamo rapidamente il mazzo.
Continua a leggere →