Archivi tag: Birmingham

“Panic on the skies of Birmingham, I wonder to myself…”

helicopter

Ieri sera grazie a una sontuosa imbeccata di Giorgia ho potuto assistere alla diretta streaming di Helicopter Streich-Quartett di Karlheinz Stockhausen, eseguito dall’Elysian Quartet a Birmingham nell’ambito della prima rappresentazione scenica integrale dell’opera da cui è tratto, ossia Mittwoch aus Licht (parte a sua volta del ciclo Licht). HSQ, per la sua forte connotazione e le sensazioni diametrali che suscita, ha talora vita autonoma; nel 2009, ad esempio, è stato portato sui cieli di Roma in prima italiana dall’Arditti Quartet che è probabilmente, attraverso le sue molte formazioni, il massimo specialista di contemporanea per ensemble da camera (qui un brevissimo estratto dello spettacolo romano).

La diretta di ieri è iniziata qualche minuto dopo le nostre 20 e ha seguito non solo il nucleo della performance con schermo quadripartito che vedete nell’immagine (dall’accensione allo spegnimento dei motori), ma anche il tragitto degli esecutori dalla hall all’eliporto e viceversa (del resto anch’esso fa parte dell’opera). Il pubblico presente in sala e munito di maxischermo era intrattenuto da un “moderatore” (previsto dal compositore) che, con voluta e talora un po’ troppo calcata verve comica – non so se richiesta anch’essa da Stockhausen, ma certamente non a soggetto, visto che ha toccato “temi” quali Tottenham FC, feticismo e flatulenze (sic) del violista – spiegava la storia e gli elementi essenziali dell’esecuzione, e poi alla fine ha intervistato gli interpreti e i piloti e moderato le domande del pubblico.

Qui potete sorbirvi la differita dell’evento (poco meno di un’ora, tutto compreso):
sito del Guardian (con qualche informazione in più sul resto di Mittwoch);
sito di TheSpace.

Per chi fosse completamente a digiuno della cosa, il cuore della rappresentazione funziona così: Continua a leggere →