etude op. 10 n. 12

generosissimo “Fima” Bronfman ieri sera: dopo il Concerto brahmsiano ha offerto i lunghissimi Arabeske di Schumann (il famoso campo di battaglia, tra gli altri, del compianto Economou) e lo studio di Chopin, che il ragazzo dietro di me e Duccio in galleria han beccato sùbito (io invece sono un po’ arrugginito).
Come dimostra questo encore bavarese dell’anno passato, il pezzo è stabilmente nel repertorio del pianista russo-israeliano.
Annunci

2 Risposte

  1. Mi piacerebbe solo consigliare a Bronfman di cambiare sarto….
    Non avevo mai visto un pianista che uscendo si tira su con le due mani i pantaloni!!
    Ciao
    DC

  2. pensa se se li fosse tirati giù!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...