debito storico

archivio la mostra dei nudi di Bonnefoit, vista durante la conclusiva, piovosa giornata di ieri, senza sensazioni particolari. Altro discorso per la location; vale a dire il Museo che ospita le opere di Marino Marini; vale a dire la chiesa di San Pancrazio. Vuota di visitatori, i suoi soppalchi escheriani corrono in uno spazio antichissimo e moderno insieme. Il silenzio è esaltante, e la luce, copiosa anche in un giorno di pioggia, filtra dalle due enormi vetrate poste nella facciata e nell’abside.
L’anno prossimo saranno venticinque anni da quando abito a meno di 500 metri da questo piccolo gioiello, e non lo avevo ancora visitato!
Annunci

Una Risposta

  1. Eh, se non ci fossi io… 😉
    [Scusa, mi è scappato :*]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...