carboneria, gangsterismi, ipostasi

non dovrei accennarlo, ma non resisto: venerdì scorso il mio soggiorno ha raggiunto il suo apice culturale. Sedevano sulle mie poltrone ben cinque prime parti del Maggio Musicale Fiorentino! Quali, non dico, ma è sufficiente andare sul sito dei Solisti e sviscerare quali saranno i protagonisti della Stagione 2007 per averne una vaga idea…
La cosa che più mi sorprende di questi ragazzi è come riescano a rimanere alla mano, spontanei e solari, nonostante qualcuno di loro, alla mia età, abbia già alle spalle venti anni di carriera ai massimi livelli. Sta nascendo un ottimo rapporto professionale, speriamo possa essere supportato da un interesse maggiore dei potenziali sostenitori. Qualcosa si muove.
Tra l’altro i valenti musicisti hanno avuto la fortuna di visitare casa mia uno degli ultimi giorni prima che si trasformasse in una circonvallazione. Ma questa è un’altra (triste) storia.

Uno dei più giovani e bravi professori del Maggio, che però non era da me venerdì, è il contrabbassista Riccardo Donati. Il quale, oltre all’attività dei Solisti, partecipa ad altre iniziative assai creative, quali la Klezmerata Fiorentina. Ora, col soprannome di Dick Mitraglia, è diventato il mio tormentone del momento, e se visitate il sito della Bass Gang e ascoltate gli assaggi de La Contrabbassata, avrete un’idea di ciò a cui mi riferisco. Prepararsi alla giornata con Jump per  6 Contrabbassi è il massimo…

Infine. Sì, signora mia, lo sto leggendo e lo termino stasera, se non son cotto come una pera come di recente mi capita sempre più spesso. È un libro consigliabile (magari ancor più non appena scenderà di prezzo), pregevole, di rara leggerezza. Ha il pregio di de-ipostatizzare un’aulica figura, rendendola vicina a noi, ma lo fa senza alcuna caduta nel grossolano o nell’aneddotica fine a se stessa. A lire.

Annunci

3 Risposte

  1. a proposito di Donati, il suo profilo è sul sito dei solisti –>Homepage–>L’Ensemble.

  2. update2: le ultime pagine di Ravel sono impressionanti.

  3. …E dire che noi violinisti siamo soliti disprezzare la categoria dei contrabbassisti! Mi rimangio i pregiudizi dovuti alla deformazione professionale…Tanto di cappello!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...