amori congiunti

martedì musica e poesia si fonderanno ad altissimo livello. Sarà in città Edoardo Sanguineti per parlare di Luciano Berio. Prima, alle 17, alla Libreria Seeber/Melbookstore, presenterà con Michele dall’Ongaro la recente – già segnalata – uscita del volume di lezioni americane. Poi, alle 21,30, alla Leopolda – nell’ambito di Fabbrica Europa – introdurrà con una lectio dantesca la esecuzione di Laborintus II (1965).
La cantata appartiene al novero dei gioielli beriani, caratterizzata come è da una vigorosa fluida totale ed anche irriverente sperimentazione sonora e contaminazione di generi. Lo stesso testo di Sanguineti manipola senza posa Dante, Pound, Eliot, per scomporne il verso sino al profluvio di vocali, che per osmosi si trasfonde verso la fine nel nastro magnetico.
Elementi di ulteriore interesse sono l’elevato rango degli esecutori (Ensemble di Tempo reale; Synergy Vocals; L’Homme Armé; Sandro Lombardi) ed i quasi sette lustri di assenza della partitura dalle sale fiorentine.
Spero di non mancare almeno questo secondo appuntamento, fatemi sapere se venite anche voi.

Annunci

3 Risposte

  1. ma dove lo trovi il tempo di andare ovunque!! beato te!!

  2. Vissi 🙂 in effetti ci vuole una certa esperienza di fancaxxismo 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...