Carlo Maria Giulini (1914-2005)

Direttore che, anche fisiognomicamente, significava nobiltà ed eleganza interpretativa. Eccezionali, ad esempio, le sue letture operistiche mozartiane. Lo ascoltai per la prima ed unica volta qui a Firenze, più di una decina di anni fa, in un programma schubertiano comprendente l’Incompiuta e la grande Messa in mi bemolle maggiore D.950. Intimissima, forse un tantino evanescente la prima; meravigliosa la seconda, la migliore versione che io ne abbia mai ascoltato, magniloquente e rigorosa ma sempre leggera, un diamante di necessità.

Annunci

11 Risposte

  1. Che classe qui……..

  2. Ho sentito la notizia al tg. Adesso immagino che ad accoglierlo andrà Arturo Benedetto Michelangeli.

  3. Davvero una grande perdita.
    Mi ha sempre affascinato la sua aria gentile e decisa allo stesso tempo.
    La sua Quinta sinfonia di Beethoven secondo me resta la migliore incisione di sempre.
    Francesco

  4. Direttore straordinario, anche e soprattutto perchè era realmente a servizio della Musica, nella migliore accezione del termine.
    Ciao, Bob.

  5. bob, devo abbassare il livello dei tuoi commenti, ma della ragione converrai: let’s partyyyyyyyy:-D!

  6. Ossignore – sssssssssssssst, piano, sennò questo ricomincia a cantare il resto della Tosca…

  7. ieri sera rai radiotre gli ha dedicato una bella pagina. E tu non potevi scrivere post più significativo.

    Ho notato che spesso alla scomparsa di un grande segue un’altra morte importante, nel nostro caso Valeria Moricone

  8. “un diamante di necessità”
    potrebbe definirsi anche il tuo post.

  9. Oggi parlando al lavoro di Giulini, mi sono accorto che molti non hanno idea che si tratta di una perdita incredibile per la nostra cultura.
    È davvero tristissimo, anche se certo non sorprendente.
    Buona giornata, Bob.

  10. Sì grande perdita!
    vado in ot Bob da giorni sto lottando con un virus e perdo continuamente la connessione.Ricevuto grazie, sono via per una decina di giorni ma attendo ugualmente tue notizie e cose 🙂 un bacio

  11. Fu uno dei responsabili del mio affacciarmi alla musica classica…”Tout passe, tout lasse, tout casse”…

    MF.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...