di musicali sensi

[da una corrispondenza]

…ho appena finito di scaricare [da Karadar.com] l’op.24 nella interpretazione di Solomon (registrazione del 1941)…

Hai ragione, ci sono delle variazioni davvero difficili (anche Solomon sembra perdere il filo [della chiarezza espostitva] ogni tanto), a me piacciono molto la seconda ("animato"), la quinta e la sesta che formano una specie di binomio, la ventesima e la ventunesima (sognanti), la ventiduesima che si stropiccia gli occhi.
La fuga poi è un compendio dello stile di Brahms, trattata con personalità – con quanta austerità che sottende pessimismo verso la stessa!
La musica di Brahms è musica del non troppo, del dolceamaro, del fermarsi un attimo prima del pessimismo totale, c’è sempre questa sublime melancolia.
Scrissi qualcosa di simile sui suoi trii…

Annunci

3 Risposte

  1. …resto in ascolto a sognare e lascio un piccolo fiore d’inverno per te!

  2. Una sorpresa bellissima! Grazie di cuore! ….devi assolutamente ascoltare l’interpretazione di Ashkenazy…x me è ineguagliabile
    marie claire

  3. interventi sempre puntuali e (per me) complessi ma stimolanti. Ho dato un’occhiata anche al sito karadar.com, grazie per l’indicazione, avrò tanto da spulciare nelle prossime settimane.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...