in espansione

ribadisco – e linko tra le risorse audio – l’interesse che mi suscita il progetto scarlattiano online di Claudio Colombo. Che mi scrive una email segnalandomi come il suo cimento sia giunto più o meno al terzo dell’opera omnia.
Non potrei aggiungere niente al giudizio (antifilologico, cromosomico) di superiorità espressiva del pianoforte, che l’interprete esprime nelle pagine dedicate e che mi trova completamente d’accordo.
Più personale ma ugualmente legittima è la scelta – se bene la colgo – di presentare quasi sempre quello che potremmo chiamare il nucleo binario tematico, cioè il cuore della sonata, scevro delle ri-esposizioni.
Analogamente Karajan – nella sua celebre e per me ancora di riferimento esecuzione della sinfonia ‘Jupiter’ di Mozart – sfrondò il da capo nella esposizione del primo movimento, tagliando tre-quattro minuti di ripetizione.
Certamente in quest’ultima occasione il grande direttore fece una scelta molto pregnante, dettata credo dalla necessità di dare risalto alla vorticosità tentacolare dello sviluppo in rapporto alla semplicità del tema iniziale. In pratica si semplifica per poter meglio individuare la tensione interna, il divenire della materia. Si fa a meno del surplus statico per cogliere appieno il dinamismo.
In Scarlatti questo trova minore ragion d’essere, in quanto, almeno nella maggior parte dei casi, non si può ancora parlare di uno “sviluppo” propriamente detto, ma piuttosto di giustapposizione di temi. Nondimeno è una scelta a favore del più immediato nitore e della intelligibilità del materiale.








Annunci

4 Risposte

  1. ciao sweet bob…grazie per la serenata eh! 🙂

  2. è un po’ che non passavo da qui…acciderbolina e quante cose mi toccherà leggere….e quante novità simpatiche…sopratutto che so’ tutte ste femmine quà sopra? gliel’ho hai detto che ho il diritto di prelazione vero? 🙂
    bacio

  3. ho letto un tuo commento al blog di “sonodimagrita” così ti ho cercato, mi piace come commenti la musica, le cose, i film , i personaggi …mi piace moltissimo …il leggerti mi da una sensazione di ..soddisfazione,
    un saluto
    Lara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...