i feel very much Gab…

i feel very much Gabriele la Porta


devo dire che la giornata di ieri ha fornito molti spunti di discussione.
uno dei più interessanti è un possibile concetto di bello.

Perché nulla è il bello se non l’emergenza del tremendo: forse possiamo reggerlo ancora – ed ammirarlo anche, finché indifferente non degna distruggerci.
(Rilke, Elegia duinese I)

dinamicamente, bello non si contrappone a brutto, mirano entrambi a smuovere le corde più profonde.
La “sindrome di Stendhal”, in ogni sua mutazione genetica, accomuna gli opposti, ed il vero nemico, la vera antitesi, diventa la mediocrità, la superficialità.
Questa la tesi del mio interlocutore.
Nella quale ravviso una ricapitolazione di tante sottotematiche, e qualche – bella e stuzzicante – contraddizione.
A prima vista si direbbe: il “messaggio” diventa sensazione, quindi l’arte cessa di essere morale (nell’artista) ma diventa sommamente morale al tempo stesso (nello spettatore). E’ nervo, enzima catalizzatore della sfera soggettiva, papiro lisergico.

Ci ravviso anche un forte senso di delusione, una componente emozionale. Si sceglie il brutto, oppure non si sceglie affatto e si unificano i due concetti, perché si vede nel bello una contaminazione della superficialità collettiva.
Un concetto astratto, invece che restare nell’iperuranio marmoreo delle idee, viene manipolato sulla base della propria parabola esistenziale. In questo l’arte diventa portatrice, ed è suggestivo questo tragitto tra due esistenze indipendenti.
Forse è un tragitto circolare: il metus formidinis, la paura del bello, nasce non dal bello in sé ma dalla sua ricezione – dal giudizio di bellezza, come uno stigma troppe volte indebito e superficiale dello spettatore. Questa incompatibilità di mondi condiziona la successiva espressione artistica. L’esistenza influisce dissimulatamente sull’essenza.

















Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...