arguzia musicale il…

arguzia musicale


il Concerto da Camera e il Secondo Quartetto per archi di Gyorgy Ligeti, scritti tra il 1967 e il 1970, danno di solito un’impressione a chi sta in altra stanza, o se volete si prestano ad una facile battuta per i loro detrattori: ci sono gli operai in casa?
La musicalità di Ligeti, volendo provare a spiegare qualcosa che solo l’ascolto diretto può esplicare al meglio, si gioca – in queste partiture ma un po’ dappertutto – sul concetto di spazio: a desolati paesaggi sinfonici o corali concepiti in modo da dilatare il suono, e corrispondentemente la dimensione spaziale che il nervo acustico dell’ascoltatore vi associa (lo so è un po’ difficile, mi sarò svegliato così), si contrappone una scrittura solistica asciutta, secca, puntiforme e quasi aleatoria – vero e propria contrazione dimensionale. Spesso qui allo spazio si sostituisce il tempo, in una rilevanza estesa sotto forma di tempo regolare e meccanico, e gli strumenti, nella negazione di qualunque melodia, indosano la maschera di lancette di orologio, ingranaggi. A ben vedere – mi accorgo mentre scrivo – si tratta di una dilatazione spaziale verticale, organica….
Alcune indicazioni di movimento: Movimento preciso e meccanico, Come un meccanismo di precisione…


Insomma, io gli operai ce li ho davvero, che martellano al piano di sopra, stamane.
E non riuscendo a ravvisare alcun dinamismo artistico nelle loro martellate e trapanate (forse non si applicano abbastanza), li combatto con Ligeti.
In un certo senso, grazie al cd, sublimo i frutti acustici del loro lavoro in un contesto artistico superiore. Anche se mi sembra che stiano rallentando, si saranno spaventati? (“questi al piano di sotto, quando hanno iniziato??”)







Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...