prestate orecchio T…

prestate orecchio


This coda is wonderful, you know… ‘though it is copied… you know? Skriabin, piano sonata number five!… he takes it note by note…still it’s wonderful!

Così Bernstein durante una prova del Le sacre stravinskiano, riferendosi in particolare agli ultimi turbolenti istanti della danza sacrificale – prima della calma apparente e conclusiva (scala leggera [“diminuendo!“] dei flauti e collasso finale della elue).

L’ascolto comparato rivela un’indubbia parentela melodica, ma un contesto ritmico ed emozionale completamente diverso, trasfigurato.
Comunque la somiglianza c’è eccome.
Tutto questo almeno a mio avviso. Aspetto vostre impressioni.









Annunci

4 Risposte

  1. Come stai? Tra pochi giorni passerò a Firenze. Ogni tanto un bagno in Arno ci vuole…Un abbraccio, Bob. Percival

  2. guarito, residua solo qualche strascico raffreddoso… se durante il tuo passaggio trovi il tempo per un caffé in centro e correlativo conversare, ti posto i miei recapiti.

  3. NOn posso verificare perché non ho la sonata di Scriabin. E’ un po’ come con certi raga indiani che contemplano la possibilità di una medesima sequenza di note, ma effetto diverso.

  4. a te ed a tutti consiglio di “intercettare” in qualsivoglia modo la versione di Horowitz (RCA)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...