Cartoline del weekend

La più bella sarebbe quella di una Firenze attonita sotto una coltre bianca, stamani. Uscito per correre, c’era una calma irreale, quasi fosse piovuta giù ovatta.
La neve ha tenuto lontani gli inquinanti furgoni del mercato domenicale, e restituito il parco una volta tanto ai corridori e soprattutto alle pallate dei bimbi e dei ragazzi. Giusto un paio d’ore, prima che tutto si sciogliesse senza clamori.

Tornando indietro, nel freddo serale (presago appunto di neve) e nella ricerca di un passatempo indoor, ecco la visione di 21 grammi. Film assolutamente da vedere: magari restandone anche insoddisfatti, ma da non lasciar passare. Film assolutamente imbevuto di grandissime prove d’attore, nel trittico di punta ma anche nei ruoli comprimari (la Gainsbourg e la intensissima Melissa Leo). Film sul filone Magnolia (troppo sfruttato? per me no, per la mia critica preferita invece sì), con meno svolazzi ma anche più pretese di non svolazzare. Non avremmo potuto scegliere un film più antitetico ad In the cut, recentemente visto. In quest’ultimo, brillanti frammenti registici e fini trame psicologiche offuscate da una recitazione e da una presenza scenica generalmente insipida; ieri, invece, magisteri interpretativi non sempre esaltati da una direzione alla perpetua ricerca della dissoluzione temporale e dello straniamento nello spettatore.
Comunque, un oscar-buster annunciato.

Con un ulteriore balzo a ritroso andiamo alla mattina di sabato, ed all’acquisto del cd allegato a Repubblica. Primo capitolo di una collezione barocca, ecco un florilegio di concerti vivaldiani riunito sotto il titolo “Le humane passioni”. Ne parleremo più diffusamente; segnalandovelo, ne anticipo la più che buona qualità esecutiva e fonica. Gli interpreti (i Sonatori della Gioiosa Marca diretti da Carmignola) sono a buon diritto parte di quella nouvelle-vague interpretativa italiana – altri direttori e solisti famosi: Dantone, Barbagelata, Chiarappa, Biondi… – che tanti successi riscuote nel repertorio sei-settecentesco…
Riservandomi di articolare il giudizio, emetto dunque un placet che vi possa consentire di approvvigionarvi in edicola entro sabato, visto il buon prezzo dell’iniziativa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...