[In un CD recentemente uscito per la DG] Abbado dirige i Berliner Philharmoniker in un viaggio nei meandri del Debussy orchestrale.
Debussy è tra i miei compositori preferiti. Avrei voluto affrontare il tema Wagner sotto l’aspetto della sensualità, ma rimando necessariamente.
In questa registrazione sono presenti brani molto celebri: l’apres-midi d’un faune è forse il capolavoro del “Claude de France”. Insieme ad esso, i tre nocturnes per orchestra. Di questi, il più bello è sicuramente Fêtes, un esplodere di allegria spagnoleggiante e contagiosa lungo i viottoli dell’antica città. Gli altri due notturni li sento meno efficaci.
L’apres-midi e i notturni fanno riferimento allo stilema debussiano per eccellenza, quello in grado di rappresentare l’impatto della Bellezza sulla sfera individuale. Chiamatelo pure (con buona pace dei ciritici) “impressionismo”, ma non – per carità! – “musica a programma”.
Anche la musica di Debussy (come quella di Wagner e Ravel) ha una forte connotazione sensuale, riconoscibile a orecchio, accattivante. Liquida e graffiante. Di questi tre grandissimi, Debussy è forse il più saggio nel dosare volta per volta intimismo e magniloquenza orchestrale.
Ma la partitura che più mi incuriosisce è la Suite dal Pelleas et Melisande, opera cui ho avuto la fortuna di assistere anni fa al Maggio sotto la direzione del compianto Sinopoli nella sua ultima apparizione fiorentina (tanto elegante e soave quanto bistrattata e penalizzata da una regia improponibile).
L’opera, su libretto tratto dal dramma di Maeterlinck, è contrassegnata da uno straniamento del flusso musicale, vocale, recitativo. Tutto qui viene condotto a basso volume, quasi come un amico che ci sussurra all’orecchio un gravoso e importante segreto. Quale esso sia, peraltro, non è dato sapere ma solo congetturare, visto l’accentuato simbolismo del libretto e del dramma da cui esso origina. Le intuizioni orchestrali di Debussy (soprattutto negli intervalli tra una scena e l’altra) raggiungono qui altezze assolute.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...